Billo, lo Yorkshire immortale.

- Da Ganglio Colombo, buonasera e benvenuti a una nuova puntata di Il Dolore a Casa Vostra. Questa sera il nostro programma di approfondimento si occuperà di un argomento molto doloroso, troppo spesso trattato con superficialità: il terremoto. Avrete sicuramente una grande curiosità di sapere com’è vivere tra le macerie delle case in cui si è nati e cresciuti, quindi non perdiamo tempo e ci colleghiamo subito con Mignanello Inferiore, dove il nostro inviato Paolo Maria Sobrio ci mostrerà come si vive lì dopo le terribili scosse la notte scorsa da questa tranquilla località di villeggiatura, ormai praticamente irriconoscibile. Cosa provano i sopravvissuti alla [...]

2017-01-26T19:55:32+00:00 15/09/2016|Post|

L’inferno sono gli altri ma anche qui si sta al calduccio.

Metti giù subito quella sega circolare a batteria in offerta speciale! È bellissima, sì, ma non fai il falegname e ti ricordo che l'omicidio è vietato! E metti via anche quel sorrisetto beffardo, ché lo so che hai appena pensato a qualcuno su cui provarla! L'omicidio è vietato e dev’esserlo per forza, ché altrimenti la tua famiglia deflagrerebbe in un attimo assieme a tutte le altre, lo sai benissimo. È proprio per evitarlo che la civiltà s’inventò una soluzione elegante, la pena di morte, sin da quando Hammurabi decise di condividere con tutti, mettendola in piazza, quella stele di basalto che tenevano in [...]

2017-01-26T19:55:33+00:00 30/08/2016|Post|

Spasmi muscolari involontari.

Il mio eroe aveva davvero tutti contro quel giorno. O almeno, quasi tutti. Perché immagino sempre che i logopedisti di tutto il mondo, per una questione di interessi economici, siano sempre uniti dalla parte dei polacchi e della loro lingua. Sono un idiota, certo, ma c'è da dire che il mio eroe, Władysław Kozakiewicz, è molto polacco. L'Impero Sovietico iniziava a scricchiolare in quegli anni per una crisi economica e politica, ma lasciamo perdere la Storia e la politica, la guerra fredda, l'invasione dell'Afghanistan di pochi mesi prima e immaginiamoci insieme Władysław. Ventisette anni da compiere, è un bestione di un metro e novanta, [...]

2017-01-26T19:55:33+00:00 18/08/2016|Post|

Dalla Jugoslavia con amore

Nella seconda metà degli anni novanta lo show business aveva capito che l'amore vero non funzionava più: il suo tempo era finito anni prima, insieme a Barry Manilow, a Love Boat e alla definitiva rottura tra George e Saddam, sfociata nella guerra per l'affidamento del piccolo Kuwait. Bisognava spazzare via il passato. Servivano simboli, servivano supercelebrità per dimenticare: cocktail umani ben dosati. Forti e potenti, sì, ma soprattutto nobili, anzi, imperatori del tappeto rosso che riempissero le prime pagine dei tabloid. Niente più distrazioni sullo schermo: niente guerre, niente amore, niente politica. Il lusso, gigante. Lui era straricco e lei una strafica, e [...]

2017-01-26T19:55:33+00:00 22/07/2016|Post|